Siamo particolarmente accorti nell’insegnamento dello snowboard ai più piccoli i quali, affascinati sempre più dai videogames e le gesta dei grandi del freestyle come Shawn White, vengono carichi di entusiasmo e voglia di peripezie da sogno. Se invece ti senti più uno “spirito libero” ti insegneremo, fin dalle prime ore di lezione, a capire quale sia la posizione base corretta che ti permetterà di spostarti intenzionalmente su terreni semplici senza l’assistenza diretta del maestro, in modo tale da mantenere in ogni momento della tua surfata un buon equilibrio ed una maggiore sicurezza per giungere prima a “piegare” in powder, traguardo di ogni freerider di vocazione. In fondo scivolare in posizione trasversale è da sempre una condizione che ognuno di noi crea istintivamente anche da solo quando, ad esempio, prova con delle rincorse a lasciarsi scivolare sulla neve o sul ghiaccio. Essere seguiti da un maestro di snowboard della Scuola Sci Cortina, diverrà sicuramente una nuova fonte di ispirazione sia per voi che per i vostri bambini.

SCOPRI ORA

LE TARIFFE

Read More

Glossario Tecnico e Posizioni dello Snowboarder

HARD

La tavola precursore dello “snow”, caratterizzata dalla coda piatta e una punta poco alta rispetto a quelle da soft, rigide come struttura per trasmettere in modo più efficace le asperità del terreno. Attrezzata con attacco rigido a leva frontale per la chiusura dello scarpone che è simile a quello dello sci, ma si differenzia per l’altezza e l’inclinazione del gambetto.

SOFT

È una tavola estremamente maneggevole e leggera, ha l’attacco generalmente in plastica con spoiler (Hi-Back) posteriore per l’appoggio dello scarpone che viene tenuto saldato all’attacco tramite dei ganci a modulazione di resistenza.
Lo scarpone in questo caso è una comoda calzatura morbida generalmente allacciato con lacci e soletta rigida.
La tavola ha le estremità rialzate ed arrotondate per agevolare l’utilizzo in Fackie, mentre la sua geometria varia a seconda del tuo utilizzo.

FREETIME

Sono relativamente larghe per permettere di posizionare i piedi ad angoli prossimi all’asse trasversale della tavola, strutturalmente sono più reattive rispetto a quelle da Freeride

FREERIDE

Generalmente hanno una punta relativamente lunga ed una lamina effettiva più estesa, favorendo un buon galleggiamento in neve fresca ed una buona tenuta in pista.

Come verificare il piede avanzato

Generalmente il “piede avanzato” è il piede che si utilizza per riflesso (es. il piede che utilizzi per fare una scivolata), comunque ora si ritiene più importante l’apprendimento bilaterale.
Per scoprire il piede basterà mettersi spalle ad un amico con i piedi uniti e farsi spingere improvvisamente: il primo piede che si muoverà per non cadere in avanti sarà il piede che sulla tavola verrà posto in posizione anteriore.

POSIZIONE GOOFY

Andatura con gamba destra avanti.

ANDATURA FORWARD

Discesa lungo la pista con piede dominante verso valle.

CURVA BACKSIDE

Curva effettuata in appoggio sui talloni.

POSIZIONE REGULAR

Andatura con gamba sinistra avanti.

CURVA FRONTSIDE

Curva effettuata in appoggio sulle punte dei piedi.

ANDATURA FACKIE O SWITCH

Discesa lungo la pista con piede dominante verso monte.

LIVELLI F.I.S.I. 2008/2009

In questo livello imparerai a collegare le “curve elementari” agli attraversamenti, seguendo un iter che ti permetterà di spostarti volontariamente sulla traiettoria di curva. Inoltre imparerai a gestire gli spostamenti su piste semplici.

In questo livello imparerai ad eseguire una serie di “curve di base” senza l’attraversamento, applicando in modo efficace, le rotazioni, le inclinazioni e i movimenti, acquisendo una buona sicurezza e padronanza del gesto. Avrai un buon controllo della tavola su pendii semplici. In questo livello inizierai ad eseguire semplici evoluzioni.

In questo livello imparerai a eseguire una serie di “curve scolastiche” semicondotte, imparerai a gestire l’ anticipo e l’indirizzamento della tavola ed eseguire in modo naturale tutti i movimenti necessari al cambio di direzione. Inoltre controllerai in modo efficace la velocità di avanzamento e con metodo rudimentale riuscirai ad affrontare quasi tutte le pendenze.

Imparerai a gestire lo spigolo, gradualizzando i movimenti lungo tutto l’arco di curva e conseguente “conduzione”.

Imparerai ad affrontare in modo naturale la neve fresca, le gobbe, eseguendo curve Grab gestendo lo spigolo e capendo l’equilibrio dinamico.

Imparerai salti ed evoluzioni in Halfpipe imparando a gestire il tuo corpo nello spazio.

Scrivici un

Messaggio

Richiedi informazioni su corsi, tariffe e molto altro ancora. Ti risponderemo il prima possibile!

Nome e Cognome *

Recapito Email *

Recapito Telefonico

Oggetto *

Messaggio *

* campo obbligatorio

Ho letto e accetto le Condizioni di Privacy di Scuola Sci Cortina e dei partner collegati